IN EVIDENZA

Associazione > Giallone

Sabato 14 marzo 1931 uscì il numero 1 del Bollettino Ufficiale quotidiano del Sindacato della sezione cereali della Borsa Merci e dell’Associazione Granaria. La nuova testata si chiamò “Il Mercato dei Cereali” e nacque dalla fusione del Bollettino ufficiale di Borsa con il listino bisettimanale dei prezzi edito dall’Associazione Granaria di Milano.
La fusione delle due testate appartiene alla storia ma mercato, Granaria ed informazione sono una relazione inscindibile ancora oggi che gli attori sono cambiati e che il palcoscenico è più mondiale di quanto non fosse già allora, come purtroppo pochi anni dopo, la guerra avrebbe dimostrato.
La Granaria fa rinascere la testata nel 1948, nel pieno dello slancio verso la ricostruzione. Diventato settimanale, “Il Mercato dei cereali”  oggi sembra testata ambiziosa nel panorama del fare ed essere informazione così profondamente mutato dall’avvento dei nuovi media.
Soprannominato “il Giallone” in virtù del colore della carta su cui è stampato in proprio, il bollettino è quello che si dice un” house organ” e risponde ancora ai suoi obiettivi:

  1. comunicare ai Soci la vita dell’Associazione, delle imprese, delle persone che l’animano
  2. fornire ai lettori (che sono più dei Soci), elementi di conoscenza,  informazione ed analisi dei mercati agroalimentari
  3. costituire il brogliaccio per la conduzione degli affari durante la riunione di contrattazioni

Il Giallone esce nel giorno di mercato ed è costituito da due sezioni:

  • quella informativa cui sono dedicate prima e quarta pagina
  • quella sui prezzi del Mercato di Milano, sviluppati nella seconda e terza pagina in modo da averli sott’occhio tutti in un colpo solo
                       

 

                       
                       
                       
                       
                       


#